telephone   0935 657137   -   email   farmaciascollo@gmail.com

ALLERGIE STAGIONALI

Si parla spesso di allergie primaverili, ma la primavera non è l'unica stagione in cui si manifestano reazioni allergiche. Per questo si può parlare di allergie stagionaliMa quali sono? 

Polline allergia

 La prima forma allergica che viene in mente quando si parla di allergie stagionali è quella ai pollini e alle spore delle piante, tipica della primavera. Il processo di impollinazione avviene tra febbraio e maggio e la maggior concentrazione di polline si registra tra maggio e giugno. In quei mesi, chi è allergico ai pollini presenta diversi disturbi. Tuttavia, i pollini non spariscono in estate e in autunno, perciò anche le allergie estive e autunnali comprendono reazioni allergiche al polline e alle graminacee. Quest’ultima in particolare si manifesta nei mesi più caldi.

 

Non solo le piante espellono spore, ma anche le muffe e i funghi. La maggior concentrazione di spore delle muffe si registra in estate e in autunno. Questi sono i periodi in cui, chi è allergico alle spore della muffa presenta i maggiori fastidi.

Tra le allergie estive, oltre quella ai pollini, vi sono anche lereazioni alle punture di insetti e meduse.

     insetti

Infine, le allergie autunnali comprendono le reazioni allergiche agli acari della polvere, che sono presenti in quantità maggiore nei mesi caldi, ma con l’accensione degli impianti di riscaldamento, all’arrivo dei primi freddi, si diffondono più facilmente nell’aria. 

 ACARI

In sintesi, le principali allergie stagionali sono: 

  • In primavera, allergia ai pollini.
  • In estate, allergie ai pollini, in particolare alle graminacee, allergia alle punture di insetti e meduse, allergia alla crema solare.
  • In autunno, allergia alle spore delle muffe, allergia ai pollini e allergia agli acari della polvere.

 sintomi allergia

 

Sintomi

sintomi delle allergie ai pollini, principalmente, sono: naso chiuso o rinorrea; starnuti frequenti, prurito alla bocca, agli occhi e al naso; lacrimazione e/o gonfiore agli occhi; tosse; difficoltà a respirare; occhiaie bluastre; difficoltà a deglutire; minor senso dell’olfatto e del gusto.

Le punture di insetti e meduse, nel migliore dei casi, scatenano una reazione cutanea, ma alcuni soggetti rischiano lo shock anafilattico. L’allergia alla crema solare si manifesta solitamente con sfoghi cutanei e altre reazioni delle pelle.

Le reazioni allergiche agli acari e alle spore delle muffe consistono generalmente in riniti e disturbi all’apparato respiratorio; nel caso delle muffe, si possono presentare anche forme di congiuntivite e asma. 

allergia da fieno

 

Prevenzione

Quando si soffre di forme allergiche come quelle stagionali, occorre ridurre al minimo i fattori di rischio.

Studi dell'ultimo decennio dimostrano che un sistema immunitario particolarmente reattivo è la conseguenza di intolleranze alimentari. Pertanto, il soggetto allergico dovrebbe sempre considerare questa eventualità.

E' consigliabile non uscire nelle ore di maggior concentrazione dei pollini, cioè le ore centrali, durante le quali è raccomandabile anche chiudere le finestre di casa (soprattutto per i soggetti maggiormente allergici). Evitare di passeggiare in prati appena tagliati e all’aria aperta in caso di vento; altrettanta attenzione andrebbe posta nei confronti dei temporali, durante i quali vengono rilasciati pollini in grande quantità. Infine, si raccomanda di lavare spesso i capelli, in quanto i pollini tendono a depositarsi sulla testa. 

Per le allergie alle punture di animali, fate attenzione a non venire in contatto con essi. Per quanto riguarda gli insetti, si consiglia di evitare di indossare indumenti dai colori sgargianti o dalle decorazioni floreali, preferendo inoltre maniche e pantaloni lunghi. Poco raccomandabile è anche camminare scalzi e mettere profumi e cosmetici dall’odore dolce e floreale. In caso siate avvicinati da un insetto a cui siete allergici, non fate movimenti bruschi. Infine, utilizzate lozioni anti-puntura e/o prodotti contro gli insetti. 

In caso di allergia agli acari della polvere, la pulizia dei tessuti di casa è la prima arma di prevenzione. Gli acari dovrebbero morire già a una temperatura di 60 gradi, quindi lavate spesso lenzuola, tende, materassi e altri tessuti/imbottiture in cui gli acari tendono ad annidarsi.  

Quando si parla di allergie, il motto “prevenire è meglio che curare” è doppiamente valido. 

 

Rimedi Naturali 

E' possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali adatti a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro organismo. L'istamina è una proteina che viene prodotta nel momento in cui il corpo si trova a contatto con un allergene, provocando le reazioni ed i sintomi tipici delle allergie. La natura accorre in nostro aiuto con alcuni alimenti ed erbe adatte a trovare sollievo. Essi vengono definiti: antistaminici naturali.

rimedi allergia

- La vitamina C è considerata un vero e proprio antistaminico naturale. Oltre ad avere quest'azione, essa è un potente antiossidante, in quanto contrasta la formazione dei radicali liberi. Mangiare alimenti ricchi di vitamina C come: arance, peperoni, carote, broccoli, cavolfiori, fragole, spinaci, limoni, pompelmo, kiwi, pomodori, lattuga e banane, aiuta i soggetti allergici a prevenire vari fastidi.

 

- I flavonoidi con particolare riferimento alla quercitina, aiutano l'organismo a prevenire il rilascio di istamina e di altri composti che possono provocare infiammazioni ed allergie. Sono considerate buone fonti di quercitina gli agrumi, le cipolle, le mele, il prezzemolo, i pomodori, i broccoli, i legumi e la lattuga.

 

- Agli acidi grassi essenziali omega 3 viene riconosciuta la capacità di ridurre le reazioni allergiche attraverso le loro proprietà antinfiammatorie. Gli acidi grassi omega 3 sono contenuti, ad esempio, nel salmone e nelle noci, due alimenti che possono spesso però risultare essi stessi causa di allergie. Altre fonti di omega 3 più sono i semi di canapa e l'olio di semi di lino.

- Tra le erbe aromatiche e le piante officinali, in caso di allergia, in grado di prevenire o di ridurre il rilascio di istamina, troviamo lo zenzero, la camomilla, l'echinacea, il basilico, il finocchio, l'aglio, la radice di liquirizia, il ginkgo biloba e l'alga spirulina.

 

- Il ribes nigrumè una pianta dalle numerose virtù, particolarmente apprezzata per via delle sue caratteristiche che lo rendono un vero e proprio antistaminico naturale. Esso contiene infatti alcune sostanze che si rivelano in grado di contrastare l'azione dell'istamina, responsabile del manifestarsi delle reazioni allergiche. Il Ribes nigrum è inoltre ricco di vitamina C e rafforza il sistema immunitario.

- Il thè verdepuò essere considerato una bevanda utile da consumare in caso di allergia, in quanto il suo contenuto di quercitina e di catechina contribuisce a prevenire e a ridurre il rilascio di istamina. Proprio per via della presenza di tali componenti all'interno delle foglie di thè verde, la bevanda da esse ricavata, è ritenuta un vero e proprio antistaminico naturale.

- Anche l'ortica èun antistaminico naturale in grado di agire molto rapidamente. È possibile assumerla sia come decotto che come estratto erboristico in capsule, riguardo all'impiego dei quali è bene chiedere consiglio ad un professionista esperto. L'assunzione di ortica, infatti, è solitamente sconsigliata a coloro che si trovano in cura con farmaci per abbassare la pressione ed alle donne in gravidanza.

 ....chiedi consiglio al tuo farmacista esperto in fitoterapia, ti aiuterà a stare meglio in modo del tutto naturale!

i nostri servizi

 

Omeopatia;

Laboratorio galenico

per la preparazione di farmaci personalizzati;

Autoanalisi del sangue

glicemia, colesterolo totale e frazionato, trigliceridi, emoglobina glicata, ecc.;

Misurazione della pressione arteriosa;

Noleggio di:

apparecchi aerosol,

tiralatte elettrico,

stampelle;

Reparto erboristerico

Aboca, Erbamea, Esi, L'erbolario, ecc.;

Controllo gratuito dell'udito;

Foratura dei lobi auricolari;

 

Ricerca delle intolleranze alimentari

su sangue capillare, con piano alimentare per il recupero della tolleranza

prof. A. Speciani;

Dieta personalizzata

con misurazione del grasso corporeo, elaborata da medici dietologi e dietisti;

Defibrillatore semiautomatico

(in collaborazione con il Comune di Troina e la Fondazione "Danilo Bonarrigo");

Reparto celiachia

cibi secchi e surgelati;

Alimenti biologici;

Reparto cosmetico

linea cosmetica personalizzata per viso e corpo, tutto per la cura di capelli, denti e piedi;

 

Telemedicina:

Monitoraggio pressorio nelle 24 ore

(monitoraggio della pressione arteriosa nelle 24 ore);

ECG

(elettrocardiogramma);

Holter cardiaco 24/48 ore.

 

© 2017 Farmacia dott. Scollo. All Rights Reserved. Powered by  Skerma bianco