SALUTE E CURA Tradizione e Modernità

SALICE

SALICE

SALICE

SALICE

La pianta di oggi è… 🙂 SALICE (Salix alba L.)
Famiglia: Salicaceae
Questi alberi, come tutte le piante che abitano gli argini dei corsi d’acqua, hanno un’importanza e degli adattamenti particolari: la vegetazione lungo la riva, infatti, svolge un’azione di consolidamento del terreno, limitando i danni in caso di frane. Il legno del salice, soprattutto quello delle radici, possiede la proprietà di non marcire con la permanenza in terreni saturi di umidità, perciò questa pianta viene utilizzata nel rimboschimento di zone paludose. Tollera bene l’inquinamento atmosferico. Cresce in tutta l’Europa centro-meridionale, espandendosi profondamente nell’Asia occidentale e vegeta anche in parte dell’Africa mediterranea. E’ presente in tutte le regioni.
Parte usata: Corteccia
Svolge un attività principalmente antireumatica, antinfiammatoria, antipiretica, analgesica ed astringente. Il suo impiego è indicato in casi di influenza, malattie febbrili da raffreddamento, disturbi reumatici acuti e cronici, cefalee, dolori di origine flogistica e nevralgie.
(Bibliografia: “Prontuario di Fitoterapia”- F. Mearelli – Immagine tratta dal Web)

Articoli Recenti

FESTA DELLA MAMMA
FESTA DELLA DONNA
PREVENZIONE IN FARMACIA
S. Valentino